da grande

N&L stanno crescendo a vista d'occhio. Lapo che per mesi non si era schiodato dal suo metro e un tappo ha fatto uno slancio durante le vacanze di Natale. Adesso è tutto contento di usare il pigiama di Batman che Neri nel frattempo ha dismesso.

Dopo Natale sono venuti a trovarci i cugini brussellesi e siamo stati molto bene, tornate presto! Neri era contentissimo di avere una cugina della stessa età con cui giocare, si capivano proprio bene anche se non so bene in quale lingua.

Da qualche settimana Lapo vuole continuamente essere rassicurato con un gioco strano. Ha iniziato dicendo che lui era il "baby snake" e io dovevo rispondere "io sono daddy snake", poi siamo passati alla scimmia, alla tigre e adesso batman. Lui "Baby batman" e io "daddy batman".  Ho iniziato anche a usarlo a mio favore ogni volta che si arrabbia. Se lo chiamo "baby tiger" va immediatamente in modalità coccole e la abbozza con i capricci.

Con Neri abbiamo iniziato a parlare di come nascono i bambini. Ho trovato un libro che parla dello spermatozoo del signor Brown che nuota super veloce e arriva prima di tutti gli altri all'uovo della signora Brown. L'altro giorno è venuta una mia collega e amica a casa con il figlio che aveva una manta di plastica. Neri per farsi bello quando ha visto la manta ha iniziato a dirle che lui sapeva tutto dei pesci, perché ha un libro con lo spermatozoo che nuota più veloce di tutti i pesci. L'altro babbo sostiene che io abbia creato un mostro.

Fra qualche giorno sarà il compleanno di Neri. Quest'anno abbiamo deciso di festeggiarlo insieme ad una compagna di scuola. Due babbi londinesi-italiani festeggeranno insieme ad una coppia di londinesi-pakistani il compleanno dei propri figli. Questa è la migliore società al mondo.
La cosa più bella però me la disse qualche tempo fa un altro genitore, londinese-olandese. "Non avevo motivo di pensare il contrario, ma Neri è migliorato tantissimo da quando è arrivato. Avete fatto un ottimo lavoro". "Non avevo motivo di pensare il contrario...".

Ieri sera, quando ho messo Neri a letto mi ha detto due cose. La prima è che lui e suo fratello sono fortunati, perché hanno me e l'altro babbo. Il cuore mi è scoppiato di felicità. La seconda è che lui da grande vuole andare a vivere in Italia. A quella non ho saputo rispondere, gli ho dato un bacio con l'amaro in bocca perché l'Italia che gli stiamo raccontando manca di molti dettagli.

Vorrei dire che non me ne importa piu' niente, ma mentirei.

Non possiamo chiedere che altri per noi scendano in piazza il 23 per #svegliatitalia, la nostra scelta di andarcene dall'Italia l'abbiamo fatta.

Farlo per Lapo e Neri?






Commenti

Post più popolari