un anno insieme

E così, il primo anno insieme è volato.
I due vichinghini continuano a crescere e a darci tante soddisfazioni, una su tutte la pagella a scuola con netti miglioramenti, segno che si sono ambientati e possono imparare a leggere, scrivere e fare di conto. Prossimo passo è far smettere a Lapo di picchiare suo fratello (per noi babbi ormai ho rinunciato) e poi saremo a cavallo.

Siamo in Toscana, siamo stati al mare e adesso ho portato N&L a pascolare in campagna da i' mi babbo. Il mare era bellissimo, ma dopo poco più di una settimana hanno iniziato a dare di matto. La nonna sostiene che lo iodio eccita i bambini, ma inizio a pensare di aver esagerato con gli zuccheri che di solito centelliniamo. Per quanto mi manchino gli spritz sulla terrazza del bagno, son contento di averli portati in campagna fra grilli e cicale.

Al mare hanno iniziato ad appassionarsi delle cose che si trovano solo in Italia. Spuma e chinotto hanno spazzato via Fanta e Coca, non che ne bevessero tanta comunque. L' amarena è il nuovo gusto preferito di Neri che ha dovuto ricredersi anche sulla crema pasticcera, specialmente nelle sfogliatine. Ne è bastata una sola per fargli capire la differenza dalla custard cream. Lapo invece non ne ha mai dubitato e se le mangia tuffandoci i denti ad occhi chiusi. Gode come un porcellino biondo di 102 cm.
E poi gli army soldiers sono diventati soldatini, i bouncy castle adesso sono "gonfiabili". La sala giochi è sempre la silly boys station, ma quella è colpa mia.

Sono molto contento, la scorsa settimana ho ricevuto il mio primo incarico come diversity role model per andare a parlare della nostra famiglia nelle scuole londinesi! Una chiacchierata con i bambini per mostrare che la nostra famiglia non è così diversa dalla loro. Anche in Italia Le cose cambiano ha fatto qualcosa di simile, ma se ne sente parlare poco o nulla se non quando impazza la follia collettiva  sulla fantomatica teoria del giender (eh lo so come si scrive, giù!).

Noto con disappunto ma con poca sorpresa che le unioni civili sono state parcheggiate in seconda fila accanto alla legge contro l'omofobia. Come ho già detto la legge sulle unioni civili non mi piace, io sono per il matrimonio egualitario, ma visto il nulla di fatto a questo punto bisogna aumentare le richieste. Sostengo a pieno la campagna per #lostessosì.

Ci manca tanto l'altro babbo, lui è dovuto tornare in Inghilterra per lavorare, ma riusciamo a vederci via Skype.

Siamo una famiglia pirata 2.0 .



Commenti

Post più popolari