aria condizionata

Settimana ricca di eventi quella passata.

Lunedì siamo andati in tribunale per l'udienza celebrativa. La giudice ha rotto subito il ghiaccio avvicinandosi al bancone dove eravamo seduti e ha fatto una lunga chiacchierata con Neri e Lapo. Lapo era una bomba, dopo una lunga arringa sulla sua permanenza in albergo, ha continuato con lo spiegarle che finita l'udienza saremmo andati in una casa vacanza con una piscina. Neri è intervenuto per correggerlo sul fatto che a suo parere la piscina non sarebbe stata all'aperto, ma al chiuso. Lapo ribatteva allora vigorosamente dicendo che secondo lui la piscina era all'aperto e che comunque non potevamo fare il bagno finché non ci fossimo messi tutti il costume da bagno. Alla giudice sorpresa allora ha spiegato che il costume non si può mettere sopra le mutande, ma che bisogna levarsi le mutande per mettersi il costume. Io non sapevo più dove guardare, piegato dalle risate.

Prima di lasciare l'aula la giudice gli ha ricordato che i Power Rangers, di cui quel giorno avevano una maschera, sono un team che combatte sempre insieme, mai l'uno contro l'altro. Si è raccomandata che qualunque cosa succeda abbiano sempre cura del fratello in futuro, e che rimangano sempre insieme. L'altro babbo mi ha detto che ha visto un po' di lucciconi mentre glielo diceva.

Tornati dalla vacanza, sabato ci siamo sposati. Beh adesso sposati, siamo andati a convertire il nostro civil partnership in matrimonio. Lo abbiamo fatto da soli, perché per noi quello di quattro anni e mezzo fa era già il matrimonio vero, solo che si chiamava in un altro modo. E dato che non siamo secondi a nessun altro, vogliamo anche noi un certificato di matrimonio come tutti gli altri e abbiamo chiesto di essere marito e marito anche per lo stato, non più "civil partners".

Ieri cercavo di rimettere a posto la catena della bicicletta di Lapo, 4 anni. Lui e suo fratello Neri, 6 anni, cercavano di aiutarmi passandomi di tanto in tanto uno strumento di cui facevo finta di avere bisogno. Mentre io smanettavo, Lapo indica a Neri un punto del telaio dove c'era l'aria condizionata della sua bicicletta.

"Ma che dici! La bicicletta non ha l'aria condizionata" gli risponde il sapiente Neri.
"Si si, la mia ce l'ha. Scusa, ma te lo senti il rumore dell'aria condizionata?" controbatte Lapo.
"No" dice Neri.
"Esatto, lo vedi che sei d'accordo! E' perché è rotta e Dad la deve riparare" risponde con sicurezza Lapo.
Neri ammutolito, io con le lacrime agli occhi.

La piscina era al chiuso, ma l'aria condizionata ancora non mi è riuscito di ripararla.

Commenti

Post più popolari